Beltrami Fisarmoniche - P.I.: 01524820188
Via Sandro Pertini 28, 27049 Stradella (PV)
Tel.: 0385.49830, Fax: 0385.49830, E-mail: info@beltrami-accordions.com
Internet: www.beltrami-fisarmoniche.it - www.beltrami-accordions.com
Clicca qui per saperne di più

Seleziona la lingua:
Italiano Inglese Francese
Dove sono: HOME PAGE ARTICOLI
ARTICOLI
La fisarmonica protagonista
Autentico simbolo della storia di Stradella, celebrato anche in un francobollo di qualche anno fa, un po' sbiadito nella memoria dei residenti, la fisarmonica made in Stradella è in questi giorni protagonista in Danimarca. Proprio così: nella terra dello Jutland, a Randers, 45 km da Aahrus, capoluogo della regione, il locale museo della fisarmonica ha organizzato un seminario dal titolo «Stradella e la sua fisarmonica». E fino a lunedì prossimo, a Randers, saranno presenti Carlo Aguzzi, coordinatore del museo della fisarmonica e uno degli artigiani specializzati nella fabbricazione dello strumento secondo i canoni classici e tradizionali, Claudio Beltrami. «Indubbiamente -- rileva Carlo Aguzzi -- è un motivo di orgoglio e un riconoscimento del prestigio di cui gode la fisarmonica stradellina. I danesi sono più che mai convinti che si tratti del miglior strumento al mondo perché creato con criteri rigidamente artigianali. In sostanza, è una filosofia che premia sia la qualità sia la capacità di durare nel tempo che la fisarmonica di Stradella ha sempre avuto. Non importa, dicono i danesi, quanto tempo occorra per riuscire ad avere una fisarmonica del genere, l'importante è che sia il top». A distanza di oltre un secolo quando la fisarmonica stradellina made in Dallapè fece la sua apparizione, imponendosi su scala mondiale, all'Expò di Parigi ad inizio '900, quasi una riedizione, sia pur in chiave più culturale e storica, in Danimarca. «Non bisogna tralasciare — ricorda Aguzzi -- la Danimarca come del resto la Scandinavia rappresentava un ottimo mercato per la fisarmonica stradellina, molto apprezzata dai cultori ed appassionati della musica folk scandinava». Non è detto, insomma, che non si aprano anche prospettive di business per i produttori stradellini ancora in attività, ma nel frattempo la fisarmonica made in Stradella riscuote apprezzamenti anche su scala europea. Per questo motivo, anche nella prospettiva ormai certa della riapertura del Teatro Sociale (forse già a fine 2004), si moltiplicano idee e progetti per valorizzare questo patrimonio culturale e storico. Dal presidente della biblioteca, Siro Brondoni, autentico trascinatore di iniziative finalizzate a valorizzare la cultura locale, arriva un'altra proposta: perché non pensare ad un gemellaggio fra Stradella e Castelfidardo, località marchigiana che condivide con Stradella il primato della prima fisarmonica? (p. r.)

Articolo originale pubblicato dalla Provincia Pavese

Altri articoli
Mauro Carra: presentazione
Attitudini: ha iniziato lo studio della fisarmonica all’età di nove anni sotto la guida del M° P.Barbieri e successivamente con il M° L.Gianferrari. Ha avuto varie esperienze musicali con i Maestri B.Aragosti, P.Gandolfi, R.Benelli, G.Stok e C.Venturi. Ha inciso sei dischi da solista. Studia armonia jazz con il M° Isacco Comandini. Speciali... [Leggi]
iLuf - Bala e fa balà
iLuf nascono da un'idea di Dario Canossi, nato sulle montagne della Val Camonica, in provincia di Brescia, terra che ispira quasi tutte le sue canzoni. Canzoni che parlano di vita comune e camuna, personaggi e storie vere, nel senso più poetico del termine. Piccole perle di dialetto, amore per la cultura, tradizione popolare e impegno... [Leggi]
Valceno - Concerto per Fisarmonica e Orchestra
La Valceno si trova negli Appennini della provincia di Parma nel nord-est Italia. È la terra che gli antenati di Romano Viazzani lasciarono 150 anni fa. La terra dove Viazzani prese in braccio per la prima volta la Fisarmonica, la terra dove trascorre le sue vacanze ed il luogo dove si svolge suo concerto. Un paradiso pastorale e misterioso nell'am... [Leggi]
Nadio Marenco
Nadio Marenco: nato a Savona nel 1975 si avvicina sin dalla tenera età di sei anni alla musica, iniziando a conoscere la fisarmonica con il professore Roger Spinetta. La sua formazione musicale si é poi arricchita più avanti negli anni con l'incontro della professoressa Eugenia Marini e il professore Sergio Scappini (insegnante di fisarmonic... [Leggi]
Max De Aloe
Nasce a Busto Arsizio il 18 marzo 1968 e inizia a studiare il pianoforte classico nel 1981 per poi dedicarsi allo studio del pianoforte jazz e successivamente dell’armonica cromatica, strumento che ormai predilige e con cui collabora in differenti formazioni soprattutto di stampo jazz e musica brasiliana.
E' stato allievo dell'armonicista classi... [Leggi]
Guido Tononi e il vibrandoneon
Talvolta, si sa, i sogni diventano realtà. Così, anche idee semplici, ben combinate con il genio di un artista particolarmente ispirato, possono materializzarsi in uno strumento e in effetti musicali del tutto originali. Anche nel Duemila. E' la storia di Guido Tononi e del suo Vibrandoneon.
Guido Tononi nasce a Brentonico (in prov... [Leggi]
Stradella seminar
Ha avuto luogo lo scorso 23 agosto 2003, nella città di Ahrus (Danimarca), una giornata dedicata alla fisarmonica di Stradella denominata “STRADELLA SEMINAR”. A questo evento hanno partecipato il Civico Museo della Fisarmonica di Stradella ed il costruttore di fisarmoniche stradellino Claudio Beltrami.
La giornata di studi... [Leggi]
Romano Viazzani
Romano Viazzani nasce a Londra nel 1966. La madre è nativa di Bardi, nella provincia di Parma, e il padre, anch’esso Italiano, è nato però in Galles. Comincia giovanissimo lo studio del pianoforte con la concertista Penny Hughes (fu Scott) e Fisarmonica con Frank Lilley. Nel 1981, all’età di soli 15 anni, forma il suo primo complesso, “ L'Or... [Leggi]
Per la fisarmonica di Stradella un'estate ricca di successi
Mai come in questa estate 2003 la fisarmonica è stata protagonista, sul palcoscenico, anche in siti inusuali come il concerto di Gianni Coscia, l'altro giorno, al rifugio Marmolada, in Trentino, a quota 1900 o Richard Galliano, ancora prima, in Val di Fassa e sempre in alta montagna. Poi lo scorso week-end ha riservato una tre giorni d'eccezione a ... [Leggi]

Torna indietro

HOME PAGE    INIZIO PAGINA    SCRIVICI    Oggi è Martedì, 18 Settembre 2018